DRYIT45 ESSICCATORE DA 45CM – 1 STRATO

Essiccazione: Retine ed Essicatori

ESSICCARE CORRETTAMENTE È FONDAMENTALE: STRUMENTI PER L’ESSICCAZIONE PROFESSIONALE E NON
Per mantenere un raccolto di ottima qualità c’è bisogno di una corretta essiccazione. Questo processo se eseguito correttamente elimina buona parte del contenuto d’acqua e la clorofilla, facilitandone la combustione e rendendone decisamente più piacevole l’utilizzo.
Il processo di essiccazione è semplice, ma ha bisogno di tempo per essere eseguito correttamente, l’intero processo può richiedere dai 10 ai 20 giorni. Innanzitutto bisogna trovare una stanza buia perchè la luce degrada il raccolto in quanto a potenza. La temperatura della stanza dev’essere mantenuta costantemente a circa 20 gradi Celsius, per i primi 3 giorni, per poi essere abbassata a circa 17-18 gradi mantenendo, sempre, un’ umidità relativa intorno a valori del 50%, sempre senza dimenticarsi una buona ventilazione della stanza. Fornire aria fresca riduce considerevolmente l’insorgenza di muffe.

Si può anche essiccare direttamente nella Grow Box, lasciando acceso il filtro dell’aria, ideale per tenere sotto controllo gli odori, ma sconveniente perchè la growbox non potrà essere utilizzata per coltivare, visto che le piante appese dovranno rimanere al buio durante tutto il processo d’essiccazione. Il processo sarà giunto a termine quando i rami si romperanno facilmente. Sarà sufficiente provare a piegarne alcuni se questi si romperanno, emettendo un suono “croccante”, vorrà dire che si è arrivati alla fine, mentre se si piegheranno, senza spezzarsi, sicuramente ci sarà bisogno di qualche giorno in più.

Il processo di essiccazione può risultare noioso, ma non cercate assolutamente di accorciare i tempi utilizzando dispositivi inutili, come ventole d’aria calda o forni a microonde perchè la cosa che otterrete sarà solamente un danno irreversibile sulla qualità del prodotto finale.

Visualizzazione di 7 risultati